Chi sono

Il mio nome è Lia Bertolini, sono nata a Milano il 12 luglio 1981.

 

Per prepararmi al meglio alla professione di avvocato, ho scelto studi classici e mi sono diplomata, nell’anno 2000, al Liceo Ginnasio Parini di Milano.

 

Nell’anno accademico 2005 - 2006 ho, poi, conseguito la laurea a pieni voti presso l’Università Statale di Milano e, volendo esercitare la professione in ambito penale, ho scelto di redigere una tesi di ricerca in Medicina Legale e delle Assicurazioni.

 

Dopo la laurea ho deciso di svolgere la pratica forense presso uno Studio Legale che mi permettesse di affrontare anche tematiche inerenti al diritto civile e ciò al fine di avere una preparazione completa, così da poter offrire ai miei assistiti , una volta diventata avvocato, una tutela certamente incentrata sulle tematiche penalistiche, ma consapevole dei riflessi civilistici di ogni scelta processuale e difensiva.

 

Successivamente ho collaborato con uno Studio Legale specializzato in diritto penale, con specifico riferimento ai temi economici, tributari ed ambientali e che mi ha permesso di partecipare a grossi processi relativi a tali tematiche.

 

Nel 2010, superato l’esame di Stato, mi sono iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano.

 

Sono iscritta alle liste dei difensori d’ufficio di Milano anche per soggetti minorenni nonché all’elenco di avvocati per il patrocinio a spese dello Stato.

 

Esercito oggi la professione con impegno e sincera passione per il diritto penale sostanziale e processuale.

 

Pubblicazioni
"L’infanticidio a Milano tra 1862 e 1930. Analisi di 65 dispositivi di sentenza", (A. Gentilomo, E. Burgazzi, L. Bertolini) in Rassegna Italiana di Criminologia, n. 4/2012.